Lignina

Nelle pareti cellulari, la lignina (un polimero del p-idrossifenilpropano) viene sempre trovata strettamente connessa con la cellulosa o altri carboidrati, in un'associazione che viene considerata di natura fisica. È possibile, e molto probabile, che esistano alcuni legami covalenti con gli zuccheri. La lignina viene valutata in peso dopo stazione dei polisaccaridi parietali mediante l'impiego di acido solforico concentrato in cui essa è insolubile. La sua rimozione dal legno avviene mediante estrazione con soluzioni calde di sodio bisolfito o con solfato-solfuro alcalino.

Il colorante specifico della lignina è la fluoroglucina in ambiente acido, e viene utilizzata per evidenziare lo sclerenchima.

Ruolo

La lignina cementa le fibrille di cellulosa e rinforza con la sua durezza la parete contribuendo ad impermeabilizzarla.

Presenza nei tessuti

Nei tessuti conduttori dello xilema, maggiore è l'ispessimento lignificato delle pareti longitudinali del vaso e più esso facilita lo scorrimento verso l'alto (che è la sua funzione) rallentando la distribuzione in senso orizzontale della linfa. I vasi anulati sono dunque i meno efficienti. Seguono in ordine crescente di efficienza: gli spiralati, gli scalariformi, i reticolati, i punteggiati.

Le cellule dell'endoderma presentano una modificazione (ispessimento dovuto a suberificazione e lignificazione) che interessa le pareti radiali e quelle trasversali, obbligando l'acqua, che vi giunge per via apoplastica (il cammino seguendo lo spazio libero costituito dalle pareti cellulari permeabili), a prendere la via alternativa, cioè quella simplastica, ossia ad attraversare il plasmalemma e la massa citoplasmatica delle sue cellule.

Le cellule sporigene delle Anthocerotae producono anche gli elateri, cellule sterili allungate che servono alla espulsione delle spore. Gli elateri sono caratterizzati da un ispessimento lignificato della parete che sembra sensibile all'umidità; il loro movimento dovrebbe aiutare l'espulsione delle spore dalla capsula.

Evoluzione

Con la formazione di un tessuto di conduzione formato da cellule a parete lignificata si svilupparono le Tracheofite.

Vedi anche

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License