Micorrize

Le micorrize sono simbiosi tra funghi e radici di piante. La pianta sfrutta la capacità del fungo di assorbire acqua e minerali anche in terreni poco fertili e il fungo utilizza i carboidrati sintetizzati dalla pianta.

Le micorrize sono molto diffuse, e si ritiene che abbiano avuto un'importanza decisiva nel consentire ai vegetali l'emersione dall'ambiente acquatico; secondo questa interpretazione, la terra non sarebbe stata colonizzata dalle piante, ma da simbiosi tra piante e funghi.

Nelle ectomicorrize (ad es. tra molte specie forestali e basidiomiceti), le ife del fungo formano un mantello intorno alle radici.
Nelle endomicorrize o micorrize vescicolo-arbuscolari, diffuse soprattutto tra le specie erbacee, le ife penetrano all'interno dei tessuti della pianta.

Le micorrize sono diffuse anche nelle pteridofite e nelle briofite.


Fonte: www.agr.unifi.it/materialedidattico/botanicasiste/2-Le%20non-piante.rtf

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License