Vita

Questa pagina è in attesa di essere ampliata. Vedi le altre pagine da completare.

Questa pagina è in attesa di essere ampliata. Vedi le altre pagine da completare.

In biologia, non esiste attualmente una definizione di vita universalmente accettata che sia completamente soddisfacente.

Esistono però una serie di proprietà che contraddistinguono le cellule viventi, ritenute gli organismi più semplici ad essere dotati di vita propria.

  1. assorbimento (importazione, anche attiva, di sostanze esterne alla cellula)
  2. assimilazione (fruizione delle sostanze assorbite)
  3. secrezione (emissione di sostanze utili per la cellula stessa)
  4. escrezione (emissione di sostanze di rifiuto)
  5. accrescimento (aumento di dimensioni)
  6. motilità (risposte motorie, anche solo interne, agli stimoli)
  7. irritabilità (avvertimento degli stimoli ambientali)
  8. conducibilità (propagazione dello stimolo esterno a tutta la cellula)
  9. riproduzione (capacità di originare discendenti simili)

A queste proprietà, personalmente aggiungerei quella forse ovvia della compartimentazione (indispensabile per determinare l'individualità del vivente).

Argomenti correlati

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License